Archivi tag: turista

TRAVOLTA DA ONDA IN COSTIERA AMALFITANA, MUORE COSÌ UNA TURISTA VENETA – R.I.P.

Una turista veneta di 55 anni è morta in Costiera Amalfitana, dopo essere stata travolta e risucchiata in mare da un’onda. La tragedia è avvenuta a Praiano.

La donna si trovava in compagnia di un’altra persona e di un’altra coppia di amici. Tre di loro, compresa la vittima, sono finiti in mare; una quarta persona si è tuffata in un secondo momento nel tentativo disperato di salvarli.

La salma della 55enne è stata trasferita all’ospedale di Castiglione di Ravello (Salerno). Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera e i carabinieri.

Al momento del salvataggio le tre persone che erano con la donna sono state ascoltate per una prima ricostruzione dell’accaduto.

Praiano già 9 anni fa si verificò un incidente simile. Il 25 gennaio del 2009, Manuela Castaldo, 37enne di Mogadiscio e residente a Napoli, fu travolta da un’onda mentre passeggiava in spiaggia con un uomo che era in sua compagnia.

Fu ripescata a circa 40 metri dalla costa dalla motovedetta della Capitaneria di Porto di Salerno. La Castaldo aveva pranzato con un amico in un ristorante vicino alla spiaggia e, al momento dell’incidente, i due stavano facendo una passeggiata.

Fonte: qui

LA TURISTA STUZZICA L’ELEFANTE, LUI LA SPAZZA VIA: IL VIDEO DIVENTA VIRALE

Andava pazza per gli elefanti, dopo questo episodio ne è letteralmente terrorizzata.

Ecco cosa è successo a una turista, che in Thailandia ha incontrato i suoi animali preferiti.

Nel video la donna si avvicina al grosso mammifero, accarezzandogli teneramente la proboscide.

L’elefante non sembra però apprezzare queste esternazioni di affetto e, in un secondo, la spinge via, facendogli fare un bel capitombolo in acqua.

Fonte: Qui

RESTA COLLEGATO CON NOI, SCARICA LA NOSTRA APP. (ANDROIDiOS)

OPPRE INSTALLA LA NOSTRA ESTENSIONE PER CHROME QUI

CI TROVI ANCHE SU TEELGRAM CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI

BRASILE, TURISTA ITALIANO TROVATO MORTO IN UNA FAVELA

Un turista italiano è stato trovato morto in una favela a sud di Rio De Janeiro. A riportare la notizia è il Globo.

La polizia, che ha iniziato a indagare per omicidio, crede che l’uomo, di cui non sono state ancora diffuse le generalità, sia entrato per sbaglio nel Morro dos Prazeres, la “Montagna dei piaceri”, una favela del quartiere di Santa Teresa, per accompagnare un suo amico, anch’egli italiano, riuscito a fuggire.

La favela è tra quelle considerate “pacificate”, e quindi sicure, tanto che, vista la sua altitudine, 275 metri, viene segnalata sulle guide turistiche come un punto di osservazione privilegiato per ammirare le bellezze di Rio De Janeiro.

Secondo le prime informazioni, la polizia ha ricevuto una segnalazione verso le 11 della mattina e, recandosi sul posto, ha trovato il cadavere del turista italiano. Sul caso indaga la Divisione omicidi della città brasiliana.

Fonte: qui

BRANCO DI 5 UOMINI VIOLENTA UNA TURISTA: “TRA LORO ANCHE UNA GUIDA”…

Una turista americana è stata violentata da cinque uomini, tra cui una guida turistica, in un hotel di lusso nei pressi della centralissima zona di Connaught Place, a Nuova Delhi.

Lo ha riferito la polizia locale che ha avviato un’indagine per verificare il fatto, che sarebbe accaduto nel mese di aprile. La vittima, spiegano le autorità indiane, è tornata a casa senza presentare alcuna denuncia, ma successivamente si è rivolta a una Ong che ha denunciato lo stupro.

«Le nostre squadre sono al lavoro per arrestare gli imputati», ha detto il capo della polizia del distretto Jatin Narwal, senza fornire ulteriori dettagli. Secondo i rapporti dei media nazionali, la donna ha affermato che la sua guida le ha messo della droga in un drink e più tardi l’ha violentata con quattro amici nella camera d’albergo.

Come riporta Leggo, il ministro degli Esteri indiano Sushma Swaraj ha assicurato che i colpevoli saranno consegnati alla giustizia.

Da quando nel 2012 una studentessa è morta in seguito a uno strupro di gruppo su un autobus, i casi di violenza sessuale sono al centro dell’attenzione pubblica in India. Tuttavia secondo gli attivisti poco gli attacchi contro le donne continuano senza sosta.

Nel mese di luglio, una turista israeliana di 25 anni è stato presumibilmente violentata in una macchina nel nord dell’India. Mentre l’anno scorso, cinque uomini sono stati condannati all’ergastolo per aver stuprato una turista danese a Delhi nel 2014.