Archivi tag: NASO

LAMENTA STRANE SENSAZIONI NELLA TESTA: I MEDICI LE ESTRAGGONO UNO SCARAFAGGIO DAL CRANIO

Un ricovero per un mal di testa si è trasformato in una delle operazioni chirurgiche più difficili mai completate all’ospedale di Chennai, in India.

La paziente presentava uno scarafaggio vivo all’interno della scatola cranica.

“Avevo un insetto nel cranio”

Una donna di 42anni è stata ricoverata nei primi giorni di febbraio, lamentando “sensazioni strane” nel naso e negli occhi. Solo dopo qualche ora, ha ammesso ai medici di ricordare “questo insetto entrare nella narice e farsi strada dentro la testa”.

La paziente, secondo quanto riportato da il New Indian Express, avrebbe tentato di soffiarsi il naso per liberarsi dello scarafaggio. Il tentativo fallito ha però permesso all’insetto di salire ancora più su. Un’endoscopia nasala ha rivelato che lo scarafaggio si trovava nel cranio della donna, “in mezzo agli occhi”.

Il dottor Shankar dello Stanley Medical College Hospital ha dichiarato: “E’ il primo caso del genere che vedo in trent’anni di pratica“. La paziente invece ha ammesso che “non riuscivo a spiegare la sensazione che provavo, ma ero sicuro che fosse quell’insetto.

C’era un formicolio, come se qualcosa stesse strisciando. Ogni volta che si muoveva, avvertivo un bruciore agli occhi”.

L’intervento chirurgico

“L’ultima notte prima di recarmi in ospedale sono stata davvero male. Praticamente non ho dormito, ma per fortuna ora è passato” ha anche aggiunto la 42enne.

Il dottor Shankar ha illustrato il procedimento dell’operazione, aggiundendo che “abbiamo dovuto usare un sistema di aspirazione, oltre a delle pinze per tirarlo fuori”. Infatti, seconto quanto scrive il Times of India, l’insetto era aggrappato ai tessuti umani della donna, prima di essere asportato dai medici.

Fonte: qui

TUTTI CON IL NASO ALL’INSÙ, IL 14 ARRIVA LA SUPERLUNA

Tutti con il naso all’insù per un evento astronomico imperdibile: è in arrivo la più grande luna mai vista da 60 anni a questa parte.

E’ dal lontano 1948 – ricorda ‘Metro.co.uk’ – che il nostro satellite non si avvicina così tanto alla Terra e non accadrà di nuovo fino al 2034, dunque non bisogna lasciarsi sfuggire l’occasione.

L’appuntamento è per il 14 novembre, quando dovremo alzare gli occhi al cielo per poter ammirare una magnifica Superluna.

Per vederla al meglio, sperando che non si siano nubifragi in arrivo, l’ideale è trovarsi in un luogo buio e in una zona rialzata.

Fonte: Qui