Archivi tag: EQUITALIA

BERLUSCONI A UNOMATTINA: “21 MILIONI DI CAUSE CON EQUITALIA SI POSSONO CHIUDERE GRAZIE ALLA FLAT TAX”

“Se avete cause con l’Agenzia delle Entrate ed Equitalia la flat tax prevede anche la chiusura di queste 21 milioni di cause, pagando qualcosa in maniera che sia conveniente per loro e sia per il fisco.

Ventuno milioni di persone che solo per questo dovrebbero votarci”.

Ad assicurarlo è Silvio Berlusconi che a Uno Mattina su Rai1 ha rivendicato la bontà della riforma fiscale nel programma del centrodestra. E ha rassicurato gli italiani sul suo ruolo di garanzia all’interno della coalizione. “Oltre che usato sicuro sono anche garantito, perché non c’è una promessa che ho fatto agli italiani che non è stata garantita”, ha ricordato il leader di Forza Italia, “Tutti ricorderanno che ho fatto le città giardino mentre c’era la crisi edilizia”, ha sottolineato l’ex premier, “Poi è arrivata la televisione e sono riuscito a farla in Italia, in Francia dove poi lo sciovinismo francese me l’ha tolta e in Spagna dove tuttora siamo il primo gruppo privato. Ho preso il Milan tra l’ironia di tutti e l’ho portato ad essere una delle squadre più titolate al mondo. E ancora, nel 1994 in due mesi ho detto che sarei andato al governo per frenare l’avanzata dei comunisti e ci sono riuscito. Ricordo le ironie quando dissi che volevo far finire la guerra fredda e poi ci riuscii, riunendo nel 2002 a Roma a Pratica di Mare George Bush e Vladimir Putin che firmarono un’intesa su vari punti“.

L’intervento del Cavaliere ha toccato diversi temi. Tra cui quello delle unioni civili: “Sono stato frainteso”, ha spiegato, “Io volevo dire che noi abbiamo presentato una proposta di legge, a prima firma di Mara Carfagna, che secondo noi era molto meglio della loro, ma i diritti acquisiti non si cambiano, la legge sulle unione civili è stata approvata e resterà tale e quale“.

E l’Europa: “Ho rassicurato e garantito personalmente il Ppe, di cui sono uno dei rappresentanti più autorevoli, che non ci sarà nulla che potrà dispiacere l’Europa nel nostro programma“, ha assicurato Berlusconi, “Salvini, che prima diceva no euro, ha cambiato idea e ha capito che non è possibile uscire dall’euro“.

Per quanto riguarda il candidato premier, il Cavaliere non si sbilancia: “Mi sono impegnato a non fare il nome fino a quando non ne avrò autorizzazione diretta da lui“, ha detto, “Garantisco sarà il candidato ideale, che avrà splendidi rapporti con tutti i paesi europei e il Ppe“.

Fonte: qui

TREMONTI: COSÌ IL CENTROSINISTRA HA CREATO EQUITALIA – VIDEO

Vorrei chiarire una volta per tutte che Equitalia l’hanno creata Prodi e Visco, non il Governo Berlusconi!

ECCO CHI HA FIRMATO LA LEGGE, AL TEMPO DEL GOVERNO PRODI:

PIERLUIGI BERSANI Ministro dello Sviluppo economico,
VINCENZO VISCO vice Ministro Economia e Finanze,
MARIO LETTIERI Sottosegrtario Economia e Finanze,

ANGELO FORNARI Presidente “CASARTIGIANI”,
IVAN MALAVASI Presidente CNA,
N. GIORGIO GUERRINI Presidente “CONFARTIGIANATO”,
CARLO SANGALLI Presidente “CONFCOMMERCIO”
MARCO VENTURI Presidente “CONFESERCENTI”

IL PARLAMENTO DEL GOVERNO PRODI  HA VOTATO E APPROVATO LA LEGGE SU EQUITALIA!!!

Fonte: qui

Il video

EQUITALIA, LA NOVITÀ: RATEIZZAZIONE “ON DEMAND” PER I DEBITI SOTTO I 50MILA EURO

Partirà «a gennaio» l’Area riservata potenziata del sito di Equitalia per i professionisti intermediari abilitati dall’Agenzia delle Entrate (commercialisti, consulenti del lavoro e operatori dei Caf, ndr) che consentirà loro,

ricevuta una nuova delega da parte dei contribuenti che assistono, di effettuare anche altre operazioni, come chiedere ed ottenere la rateizzazione on demand delle somme dovute al Fisco sotto i 50.000 euro e richiedere la sospensione legale della riscossione. 

Lo ha annunciato il presidente e amministratore delegato di Equitalia Ernesto Maria Ruffini, partecipando a un convegno promosso dal Consiglio nazionale dei commercialisti sulla rottamazione delle somme iscritte a ruolo.

A oggi, infatti, i professionisti possono soltanto controllare la posizione debitoria dei loro assistiti.

Tutte queste procedure (compresa l’assegnazione della delega dal cliente al professionista), ha fatto sapere ancora Equitalia, verranno effettuate online.

Fonte: qui

FA LA TRADUTTRICE E INTERPRETE PER LA PROCURA: PER PAGARE EQUITALIA COSTRETTA A FARE LA SQUILLO

«Costretta a prostituirmi per pagare i 50mila euro di debiti che avevo con Equitalia», è la confessione choc che un’avvenente 40enne, originaria della Romania, ha fatto ieri nel corso del processo nel quale risulta vittima di estorsione e lesioni.

«Sono sposata e ho due figli – ha spiegato la donna – e per un lungo periodo ho avuto una mia attività. Davo lavoro anche a due persone.

Facevo l’interprete e spesso lavoravo per la Procura, il Tribunale ma anche per finanza e polizia. Ho tradotto anche per alcuni avvocati e per alcune aziende.

Poi le cose sono andate male e ho accumulato debiti per oltre 50mila euro con Equitalia».

La donna, guardando fisso negli occhi i giudici, ha trattenuto a stento le lacrime.

«Non me la sono sentita di confessare il fallimento a mio marito. E così ho iniziato a prostituirmi».

Fonte: Qui