REDDITO DI CITTADINANZA; NE BENEFICEREBBE ANCHE CHI LAVORA IN NERO?

Cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle, il reddito di cittadinanza è atteso da molti, anche da chi non ne avrebbe diritto come le persone che lavorano in nero.

Il rischio che la misura pentastellata finisca nelle mani dei cosiddetti “furbetti” è alto: secondo un rapporto dell’Istituto Eurispes, metà delle persone in cerca di lavoro avrebbe già un impiego nascosto al fisco, risultando così nullatenente.

Si parla di circa 700mila lavoratori in nero, tutti possibili beneficiari del reddito di cittadinanza, e in molti nemmeno ammettono la natura del loro impiego.

C’è chi, intervistato dai microfoni di Stasera Italia, considera il reddito come soldi da mettere da parte in caso di necessità nonostante guadagni già più di mille euro al mese, e chi invece lo ritiene una necessità per arrotondare e riuscire a vivere dignitosamente.

Fonte: qui