15ENNE SALE SUL TETTO DEL CENTRO COMMERCIALE PER UN SELFIE E CADE: MORTO

Un ragazzo di 15 anni è morto dopo essere caduto all’interno di una condotta di aerazione nel centro commerciale Sarca, a Sesto San Giovanni (Milano).

L’adolescente si era arrampicato per gioco con un gruppo di amici sul tetto della struttura e, quando è stato scoperto dalla sicurezza, è scappato, precipitando per circa 25 metri. “Volevamo farci un selfie per far vedere che avevamo conquistato la cima del cinema Skyline”, hanno raccontato gli amici.

E’ accaduto attorno alle 22:20 di sabato. Durante la fuga il ragazzo, di Cusano Milanino,è caduto nella condotta dell’aria e i vigili del fuoco hanno dovuto eseguire una manovra molto complicata, che ha visto l’impiego anche di fiamme ossidriche, per riuscire ad estrarlo. Il 15enne è stato portato in condizioni disperate al Niguarda, dove è morto.

La ricostruzione del centro commerciale: “Nessun inseguimento dei vigilantes”

Non ci sarebbe stato nessun inseguimento da parte dei vigilantes. E’ questa la ricostruzione fatta dai responsabili del centro commerciale dove questa notte è morto il 15enne di Cusano Milanino (Milano). Secondo quanto riferito, i vigilantes della struttura, allertati da un allarme che rileva la presenza di persone sulle scale esterne, sono usciti a verificare e si sono trovati davanti i tre amici di Andrea.

“Il nostro amico è lassù, crediamo sia caduto, non lo troviamo”, avrebbero detto agli addetti alla sicurezza. Mentre i vigilantes hanno dato l’allarme al 112, gli amici avrebbero continuato a chiamarlo sul telefonino, senza ottenere risposta.

Fonte: qui