RICORDI QUANDO LA KYENGE DISSE “LEGA È RAZZISTA”? ORA È A PROCESSO PER DIFFAMAZIONE

Disse che “la Lega è razzista” e per questa ragione ora l’europarlamentare del Pd Cecile Kyenge si trova a giudizio davanti al tribunale di Piacenza per diffamazione.

A presentare la querela contro di lei è stato il leader della Lega Nord Matteo Salvini. L’accaduto risale al 2014 quando Kyenge, durante una festa dell’Unità nel Parmense, tacciò la Lega di essere razzista riferendosi a una polemica legata alla foto pubblicata su Facebook dall’allora segretario del Carroccio dell’Emilia Romagna Fabio Rainieri.

Nella foto Cecile Kyenge veniva paragonata a un orango. Salvini, in qualità di segretario della Lega, la querelò per diffamazione. Oggi con la prima udienza è iniziato il processo.

“Oggi a Piacenza: Salvini mi cita in tribunale, perché ho detto che la Lega è razzista. Secondo voi lo è? Giudicate voi. Ho deciso di rinunciare alla mia immunità parlamentare perché penso che i politici debbano assumersi le proprie responsabilità”, ha detto Kyenge prima di entrare in aula.

Fonte: qui