LO AMMETTE PURE FRONTEX: CALATI DELL’80% GLI SBARCHI IN ITALIA

La politica che sta portando avanti il governo giallo verde sul tema dell’immigrazione, in particolare Matteo Salvini, sembra funzionare.

Anzi funziona. E ora lo dice pure Frontex, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera.

Il numero di migranti arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale, infatti, in agosto è sceso a circa 1500, in calo del 62% da agosto 2017. I dati di Frontex sono chiari e non hanno bisogno di tanti commenti. L’agenzia, poi, aggiunge che il numero totale di immigrati rilevati su questa rotta nei primi otto mesi del 2018 è sceso a circa 19600, l’80% in meno rispetto a un anno fa.

Ma non finisce qui. Perché i numeri si fanno ancora più specifici. Nei primi otto mesi del 2018, il numero di attraversamenti irregolari di confine verso l’Ue attraverso le prime quattro rotte migratorie è diminuito del 40% da un anno. Le politiche estere, gli accordi con la Tunisia e i duri braccio di ferro, quindi, sembrano portare i loro frutti.

La linea di Matteo Salvini sull’immigrazione sta funzionando. Chiudere i porti funziona. Gli sbarchi sono diminuiti drasticamente.

Ma i dati non sono gli stessi anche per la Spagna che nelle ultime settimane sta soffrendo l’immigrazione selvaggia. Per il secondo mese consecutivo, infatti, ad agosto il numero di migranti che hanno raggiunto la Spagna è più che raddoppiato rispetto allo stesso mese del 2017, con un totale di 6500 persone.

Fonte: qui