LECCE, 15ENNE ACCUSA: ABUSATA SULLA SPIAGGIA DA UN RICHIEDENTE ASILO GAMBIANO

È un richiedente asilo del Gambia in attesa che la sua domanda venga accolta uno dei due presunti stupratori di una ragazzina quindicenne che, ai carabinieri di Lecce, ha raccontato di essere stata abusata dall’uomo mentre era in situazione di minorata difesa poiché sotto l’effetto dell’alcool.

Il gambiano richiedente asilo, rintracciato dai militari dell’Arma ma trovato senza documenti di identitá, è stato denunciato  ora dai carabinieri per stupro perché accusato dalla  15enne, una ragazzina torinese in vacanza a Torre dell’Orso – località balneare del Comune di Melendugno, nel Salento – di averla violentata.

carabinieri di Meledugno e quelli di Lecce stanno ora indagando su quanto riferito dalla quindicenne secondo cui il gambiano richiedente asilo sarebbe uno dei due extracomunitari di origine africana che avrebbero abusato di lei la notte di San Lorenzo nella pineta di Torre dell’Orso.

Il gambiano ventiduenne, che risulta domiciliato a Roma, è stato trovato privo di documenti dai carabinieri che, per ora, lo hanno denunciato a piede libero nell’attesa di chiarire meglio l’accaduto e trovare conferme del racconto della studentessa quindicenne piemontese.

La ragazza ha raccontato di essere stata abusata e di essersi addormentata in una tenda all’interno della pineta a causa dello stato confusionale dovuto all’ abuso di sostanze alcoliche. La ragazza, in stato di choc, è stata pornata per gli accertamenti del caso presso l’ospedale di Scorrano.

Fonte: qui