VAURO, DELIRANTE VIGNETTA CONTRO SALVINI: “L’UOMO MARCIO”. IL WEB LO DEMOLISCE

Salvini come un uovo marcio nauseabondo. Senza limiti di dignità. Aveva toccato il fondo più volte Vauro Sanesi con disegni e vignette che istigano all’odio, quello stesso odio che lui e la sinistra imputano a Salvini di diffondere. Sarebbe ridicolo se non fosse orribile, lui sì, nauseabondo. Al fondo non c’è mai fine, evidentementemente. Questa volta Vauro si è superato in disgusto. Sull’uovo -che fa riferimento al vile agguato alla nostra atleta Daisy -è inscritto il volto del ministro Salvini, l’uomo a cui -Vauro ha dichiarato guerra.

Come dire: quell’uovo lanciato contro la nostra atleta ha un mandante morale, Salvini e solo Salvini. Non solo, dall’uovo scivola via nel disegno un liquido nauseabondo. Anche questo fuoriesce da Salvini, secondo il livore ormai allo stato puro di Vauro. Sotto, la scritta “l’uomo marcio”. L’abisso che non ti aspetti neanche da un disegno di Vauro. Domandina facile facile ai buonisti, alla sinistra, agli anti-salviniani, a chi cerca di convincerci che c’è un’emergenza razzismo: Chi fomenterebbe l’odio in questo Paese? Non si prova un po’ di vergogna ad essere rappresenentati anche da queti scempi quotidiani con  cui Vauro imbratta i quotidiani e il suo profilo Fb? E soprattutto, non prova ritegnoVauro stesso ad avere preso questa deriva virulenta e offensiva?

Che Vauro il senso del limite lo avesse oltrepassato da un pezzo lo si doveva prevedere da quell’altra infamia intitolata “Le urla dei bambini”. Svolgimento: uno sghignazzante Salvini gode e ride nel sentire il pianto dei bimbi al confine tra Usa e Messico. In calce, la didascalia: “Trump ha regalato a Salvini un baby monitor perché possa godersele in diretta dal confine messicano”. Che dire?

«Vauro, cerca il marcio nel tuo partito»

Parlano i suoi ex seguaci sul suo profilo Fb, uno per tutti. «Sig. Vauro, lei si professa comunista e definisce marcia,un’altra persona? Cerchi piuttosto il marcio nel suo partito d’elezione ,ne trovera’ tanto da seppellire lei e le sue stupide vignette,oltretutto, non calzanti,in quanto si è appurato che trattasi di teppismo,non razzismo. Sig Vauro,ritengo che lei non sia uno stupido,ma in malafede,si chi la paga, si puo’ immaginare». Nient’altro da aggiungere.

Fonte: qui

Il tweet