TRAGEDIE IN MONTAGNA, LA NEVE MIETE 3 VITTIME IN POCHI GIORNI: DUE IN TRENTINO, UNO IN PIEMONTE R.I.P.

Tragedia a Folgarida, in Trentino: uno sciatore è morto in seguito ad una caduta mentre stava effettuando una discesa lungo una pista.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della pattuglia sciistica e l’elicottero di Trentino Emergenza, ma i soccorritori non hanno potuto che constatare la morte del turista in seguito ai gravi traumi riportati nella caduta. Ancora non sono note le generalità della vittima, proveniente da fuori regione.

Altri due incidenti mortali in pochi giorni

Un altro sciatore, caduto in pista sulle nevi della Panarotta, in Trentino, non ce l’ha fatta ed è morto dopo due giorni in ospedale.

Bruno Paoli, 48 anni, poliziotto di Sant’Orsola (Trento), stava percorrendo un tratto di collegamento tra due piste nella parte bassa del comprensorio sciistico valsuganotto quando ha perso il controllo degli sci, precipitando per una decina di metri e sbattendo la testa contro un sasso.

Nel weekend un altro incidente mortale era accaduto al Sestriere, dove Giovanni Bonaventura, 31 anni, si è schiantato contro una barriera frangivento in legno morendo sul colpo, nonostante indossasse il casco.

Fonte: Qui