NAPOLI, OFFRE 80 EURO AL CARABINIERE PER EVITARE LA MULTA: CINESE FINISCE IN MANETTE

Cerca di evitare la multa offrendo ottanta euro ai carabinieri, cittadino cinese finisce in manette.

È accaduto a Napoli quando i militari, impegnati in uno dei consueti servizi di controllo e monitoraggio del territorio, hanno intimato l’alt a un’auto Opel.

Dagli accertamenti, è emerso che quella macchina – a bordo della quale viaggiava un 36enne di origini asiatiche – era priva di regolare revisione oltre a tutta una serie di ulteriori mancanze e violazioni ai regolamenti.

Inevitabile, perciò, che i carabinieri mettessero mano al taccuino delle contravvenzioni per sanzionare quell’automobilista. Che però ha tentato di dribblare il problema della multa e, con spirito “conciliante”, ha mostrato ai militari alcune banconote per un complessivo valore di ottanta euro.

Così, sperando di evitare un’ammenda e di risparmiare le somme che la legge impone ai trasgressori di corrispondere dall’Erario, il 36enne cinese è finito dalla padella della multa direttamente alla brace dell’arresto.

Rifiutato il maldestro tentativo di corruzione, i carabinieri gli hanno stretto le manette ai polsi e l’hanno arrestato.

Fonte: qui