“IN 3 ANNI LA PILLOLA DELL’ETERNA GIOVINEZZA”: GLI ESPERTI NE SONO SICURI

Un libro svela tutte le scoperte scientifiche che puntano a rendere (quasi) immortale l’uomo.

O comunque sempre giovane. Addio rughe, sintomi dell’invecchiamento e artriti varie: la scienza sta cercando di farci vivere il più possibile e magari anche sani.

Alla faccia dell’allungamento dell’età pensionabile.

A scrivere il libro Forever Young (Edizioni Clichy), come riporta Libero, sono state Roberta e Simona Mercuri, una giornalista e l’altra psicoterapeuta.

C’è la descrizione di come i miliardari vadano alla Bahamas per sottoporsi a terapie anti-età con colture di staminali iniettate in vena.

Oppure gli interventi di ingengeria genetica conditti dai ricercatori del Salk Institute di La Jolla in California. Gli scienziati Usa sono riusciti a rendere più giovani, per la prima volta, degli esseri viventi. Non ancora gli uomini, ma i topolini sì.

E non è detto che presto possa succedere anche per noi. “I roditori, sottoposti all’ esperimento pubblicato sulla rivista Cell, – scrive Libero – sono tornati ad avere tessuti sani e privi dei danni accumulati con l’ età. Inoltre la loro vita si è allungata da 18 a 24 settimane (circa il 30%).

Che è come se a noi regalassero circa 20 anni di salute.

Non solo. Perché chi desidera l’eterna giovinezza può guardare anche ad un’altra importante ricerca. Questa è condotta dal Brigham and Women’ s Hospital di Boston e entro settembre 2018 dovrebbe portare alla sperimentazione di una pillola anti-età.

“Siamo vicini come non mai a un farmaco anti-invecchiamento sicuro ed efficace. Se i test andranno bene, sarà disponibile sul mercato nel giro di 3, massimo 5 anni”, fanno sapere gli ideatori della ricerca condotta della Harvard Medical School di Boston (guidati dal genetista David Sinclair) e presentata su Science.

Fonte: Qui