REGALI DI NATALE: QUALCHE REGOLA DA SEGUIRE PER UNO SHOPPING ON LINE SICURO

In occasione di queste feste natalizie è previsto un incremento degli acquisti on line. Acquistare sul web è diventato ormai più semplice e comodo. Allo stesso tempo, però, nel farlo sono aumentati i rischi di incorrere in truffe o attacchi di cybercriminali.

Sotto le festività di Natale, il pericolo è amplificato, considerando anche che oggi buona parte dei regali sono oggetti tecnologici come smartphone e tablet, acquistati spesso tramite il web. Per cercare di aiutare gli utenti, l’azienda specializzata in sicurezza informatica Sophos ha stilato una lista con alcune regole che, se seguite, potrebbero diminuire la possibilità di finire in spiacevoli situazioni.

Su tutte, la prima è la classica «se l’offerta è troppo buona per essere vera». Se fosse così è perché, probabilmente, non è vera. «Nessuno regala un iPhone», tiene a precisare Sophos, vincitrice del  Security Excellence Awards.

Di solito questi consigli arrivano via email, per cui il consiglio è di non aprirla e cancellarla immediatamente. Attenzione, poi, quando si acquista con carta di credito su internet. Per prima cosa, serve assicurarsi che la rete wireless alla quale si è collegati sia sicura.

A casa dovrebbe essere così, in giro meglio esserne certi prima di inserire i numeri della propria carta di credito. A proposito di pagamenti on line, Sophos non ha dubbi: usare solo quelli sicuri, come PayPal, o pagare con carte di credito prepagate, che nel peggiore dei casi verrebbero svuotate di cifre sotto controllo. 

Attenzione, poi, agli indirizzi web ai quali ci si collega. Molto spesso gli hacker creano dei siti simili a quelli più famosi e sicuri con un dominio leggermente diverso per trarre in inganno gli utenti distratti. Per Natale, molti utenti compreranno dei dispositivi IoT, sostiene poi Sophos. Bisogna ricordare che sono ancora molto vulnerabili agli attacchi hacker.

Prima di utilizzare il prodotto va subito cambiata la password di default. Proprio sul fronte delle password, serve prestare molta attenzione quando viene scelta, cercando di renderla più complicata possibile. Basterà includere lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. 

Come riporta Leggo, è bene sempre ricordare che gli hacker hanno accesso a una grande quantità di dati grazie agli spyware, specialmente durante le vacanze natalizie. Per proteggersi contro i malware, tra cui anche gli spyware, che spiano l’utente mentre inserisce i suoi dati, sono necessari dei software di sicurezza.

Questi ultimi vanno sempre aggiornati. Infine, nel periodo natalizio il traffico sui siti di eCommerce aumenta esponenzialmente. Per questo gli hacker cercano di rubare i dati sensibili, gli utenti devono essere molto più attenti, con l’attenzione e i consigli di Sophos si riuscirà ad evitare le trappole dei cybercriminali.

Fonte: Qui