SALGONO A 299 LE VITTIME DEL #TERREMOTO DI AMATRICE: OGGI SI È SPENTA LA 74ENNE STRATTA DALLE MACERIE DELL’HOTEL ROMA R.I.P.

E’ la 299esima vittima del terremoto Franca Marchesi, la 74enne salvata dalle macerie dell’Hotel Roma di Amatrice e morta questa mattina a causa delle ferite riportate nel sisma del 24 agosto.

“È con grande dolore che apprendiamo della notizia di una ulteriore vita che il mostro si è portato via – dice il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi -.

Restare, ricostruire e guardare avanti è l’unico modo per rendere giustizia alla vittime e per non fare perdere la speranza a chi è sopravvissuto“.

“In questo senso il governo ci è vicino, e anche stamattina ho avuto conferma della comunione di intenti nel corso di un incontro che ho avuto con il presidente Renzi – conclude Pirozzi – Abbiamo parlato da ‘sindaco a sindaco’.

Con franchezza. Sulla rinascita delle terre colpite dal terremoto è l’Italia che scommette sul proprio futuro“.

Fonte: Qui

DICHIARAVA 500 EURO AL MESE, LA FINANZA GLI SEQUESTRA UN MILIONE

La sua dichiarazione dei redditi non aveva mai superato i 6 mila euro di imponibile, nonostante fosse un imprenditore del Vittoriese del commercio all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli.

Come scrive LEGGO: Dichiarava 500 euro al mese ma gli sono stati sequestrati beni per oltre un milione di euro da militari della guardia di finanza di Ragusa. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Ragusa, su proposta del procuratore Carmelo Petralia, per «pericolosità fiscale». 

Sigilli sono stati posti a 4 immobili, compresa una lussuosa villa a Scoglitti, un’auto e un Suv in edizione limitata, tre conti correnti, due polizze assicurative e un fondo di investimento, rapporti finanziari con oltre 100 mila euro. Secondo la guardia di finanza l’indagato sarebbe stato dedito alla commissione di truffe seriali.

Le società a lui riconducibili hanno fatturati milionari, ma con bassissimi redditi imponibili, a volte non superiori ai 1.000 euro annui. Per la Guardia di Finanza dal 2011 al 2014 la sproporzione è risultata 550 mila euro.

Fonte: Qui

LE CINQUE MIGLIORI COMPAGNIE AEREE DEL MONDO: C’È ANCHE L’ITALIA

La società AirHelp ha stilato una classifica delle migliori 5 compagnie aeree al mondo. AirHelp si occupa da anni di aiutare i passeggeri aerei che hanno bisogno di ottenere un risarcimento in caso di volo in ritardo, cancellazione o sovraprenotazione. Interessante è la classifica dei servizi migliori delle compagnie aeree, tra cui figura al secondo posto l’italiana Air Dolomiti.

1- Qatar Airways: La nota compagnia aerea del Qatar si merita il primo posto in classifica con il punteggio totale di 8.7. La qualità e il servizio sono state valutate con 10 punti, 8.2 per la puntualità e 7.8 per il processo di reclamo.

2- Air Dolomiti: L’italiana Air Dolomiti detiene il secondo posto con 8.5 di valutazione. La puntualità è il suo pregio con 9.4 punti ma sono ottime anche le valutazioni sulla qualità del servizio e processo di reclamo.

3- Austian Airlines: Per chi avesse problemi con questioni relative a reclami e rimborsi, la compagnia austriaca non si farà attendere nella risposta. Puntuali e precisi, si posizionano al terzo posto con il punteggio di 8.5.

4- Singapore Airlines: Nonostante non sia perfetta nel processo di reclamo, la compagnia di Singapore ottiene 10 punti riguardo la puntualità. 8.4 il punteggio finale.

5- KLM- Royal Dutch Airlines: La compagnia dei Paesi Bassi si posiziona al quinto posto della classifica con 8.3 punti di valutazione e punteggi molto alti per la qualità del servizio, la puntualità e il processo di reclamo.

AirHelp ha aiutato negli ultimi 3 anni più di un milione e mezzo di passeggeri che necessitano un risarcimento e il coordinatore del marketing della società Daniele Campisi è molto soddisfatto riguardo la classifica stilata: “E’ un piacere e grande soddisfazione vedere un’Italiana alle vette della classifica dell’AirHelp Score.

Dopo i risultati piuttosto deludenti riportati da Alitalia nella nostra precedente edizione, la posizione di Air Dolomiti dimostra come non sempre sono le maggiori compagnie aeree ad offrire un servizio migliore”.

Fonte: Qui

BECCATA CON L’AMANTE NEL PARCHEGGIO DAL MARITO, È TUTTO MERITO DEL DRONE

L’ultimo filmato del momento, che sta spopolando in queste ultime ore sul web, è stato pubblicato da un’uomo che, tradito dalla propria moglie, ha deciso di coglierla sul fatto.

Il marito in questione, giustamente sospettoso, ha deciso di far seguire la moglie con un drone, per poi pubblicare il video, svergognandola senza pensarci due volte.

Gli investigatori privati sono decisamente superati. Se si vuole pedinare qualcuno, il drone fa decisamente bene questo “sporco” lavoro.

L’uomo del video lo sa bene, tanto che arrabbiato, e con un linguaggio colorito, spiega come la moglie, dopo ben 18 anni di matrimonio abbia deciso di mandare tutto all’aria.

Fonte: qui